Città metropolitana di Roma Capitale
MENU

Comune di Fonte Nuova

Servizio sociale professionale

Servizio sociale professionale

Il Servizio Sociale Professionale, individuato dalla L. 328/2000 (Art. 22) e dalla L.R.11/2016 (Art 24) nei Livelli Essenziali delle Prestazioni (LIVEAS/LEPS), è finalizzato ad assicurare le prestazioni necessarie a ridurre o a rimuovere situazioni problematiche di bisogno sociale dei cittadini; compatibilmente con la programmazione territoriale e la disponibilità finanziaria dell’ Ente Locale, agisce per la prevenzione e la presa in carico del cittadino con interventi immediati in tutte le situazioni di disagio, emarginazione ed esclusione sociale. Il  Servizio Sociale Professionale, in attuazione della programmazione del Piano di Zona, e in adempimento delle eventuali ulteriori competenze attribuite dal Coordinamento Istituzionale, tenuto conto delle direttive amministrativo-gestionali del/della Responsabile dei Servizi sociali del Comune di Fonte Nuova, svolge azioni di:

Valorizzazione della centralità delle persone e della loro capacità di scelta ed autodeterminazione,attraverso il superamento di logiche assistenzialistiche e promuovendo le responsabilità del singolo soggetto e/o del nucleo familiare;

Attività di aiuto ai singoli, ai gruppi, alle famiglie per lo sviluppo delle capacità atte ad affrontare,gestire e risolvere i problemi;

Partecipazione alle attività di programmazione, organizzazione e valutazione degli interventi e dei servizi sociali d’ intesa con l’Ufficio di Piano e al Comitato Istituzionale;

Accompagnamento, monitoraggio e valutazione degli interventi del sistema integrato degli servizi sociali territoriali;

Presa in carico dei casi e predisposizione di Progetti Individualizzati, in ragione delle competenze di ambito e area, d’intesa con gli altri attori coinvolti e tenuto conto delle eventuali disposizioni di organi giudiziari, in particolar modo con il Tribunale per i Minori e con la Procura Minorile;

Realizzazione di forme di cooperazione tecnica ed integrazione con altri attori sociali, pubblici e privati;

Strutturazione di percorsi di consulenza e sostegno psicologico per genitori e figli e definizione di piani individualizzati di intervento.