MENU

Comune di Fonte Nuova

Trasparenza Arera

 

 

Come da disposizioni Arera vengono di seguito riportate le informazioni relative al Servizio Entrate Tributarie, al Gestore della Raccolta Rifiuti e alla Tari.

 

 SERVIZIO ENTRATE TRIBUTARIE

Informazioni e recapiti

Per informazioni il contribuente potrà rivolgersi:

all’Ufficio Entrate Tributarie sito in Via N. Machiavelli 1 – 00013 FONTE NUOVA (RM)

tramite tel. 06905522353 – 354 -356 -359

e-mail: tributi@fonte-nuova.it o pec: tributi@cert.fonte-nuova.it.

L’ ufficio riceve solo su appuntamento nei seguenti giorni:

 

Lunedì e Giovedi ore 09.00-12.00 e 15:30 – 17:30

Mercoledi ore 09.00-12.00

 

Le prenotazioni possono essere effettuate sul sito www.tupassi.it .

 

GESTORE SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI

 Il gestore che si occupa della raccolta rifiuti è ETAmbiente – Paoletti Ecologia con sede in Via Aurora 33, Zona Industriale Fonte Nuova (sito internet: : http://www.fontenuovadifferenzia.it/

NUMERO VERDE (solo da telefono fisso): 800.001.811

NUMERO TELEFONO (da telefono fisso e mobile): 06 90530104

e-mail:info@fontenuovadifferenzia.it

 

CARTA DELLA QUALITA’ DEL SERVIZIO

Approvata con delibera di Giunta n. 62 del 13/07/2020

Carta Qualità del Servizio

 

REGOLAMENTO TARI

Regolamento Tari approvato con delibera consiliare del 27/07/2020

Regolamento tari

 

ATTI APPROVAZIONE TARIFFA

Delibere approvazione tariffe Tari:

  • anno 2015 n. 27 del 29/07/2015

  • anno 2016 n. 16 del 29/04/2016

  • anno 2017 n. 5 del 07/02/2017

  • anno 2018 n. 16 del 01/03/2018

  • anno 2019 n. 13 del 26/03/2019

  • anno 2020 delibera consiliare del 27/07/2020

MODULISTICA

Per effettuare denuncia di inizio, cessazione e/o variazione dell’utenza, il cittadino interessato è tenuto a darne comunicazione (entro il mese successivo al verificarsi dell’evento) al Comune di Fonte Nuova, presentando l’apposito modulo allegato tramite e-mail: tributi@fonte-nuova.it o pec: tributi@cert.fonte-nuova.it.

Modulo Iscrizione, cancellazione e variazione : ISCRIZIONE-CANCELLAZIONE-COABITAZIONE

 

REGOLE PER IL CALCOLO DELLA TARIFFA

Modalità calcolo

Le tariffe TARI sono articolate nelle due fasce di utenza domestica e di utenza non domestica e sono entrambe composte:

    1. da una quota fissa, determinata in relazione alle componenti essenziali del costo del servizio, riferite in particolare agli investimenti per opere e ai relativi ammortamenti;

    2. da una quota variabile, rapportata alla quantità di rifiuti conferiti, alle modalità del servizio fornito e all’entità dei costi di gestione, in modo che sia assicurata la copertura integrale dei costi d’investimento e d’esercizio, compresi i costi di smaltimento.

Utenze domestiche:

– la quota fissa della tariffa è determinata applicando alla superficie dell’alloggio e dei locali che ne costituiscono pertinenza, le tariffe per unità di superficie parametrate al numero degli occupanti, secondo le previsioni di cui al punto 4.1, Allegato 1, del D.P.R. n° 158/1999;

– la quota variabile della tariffa è determinata considerando unitariamente l’abitazione e le pertinenze, in relazione al numero degli occupanti, secondo le previsioni di cui al punto 4.2, Allegato 1, D.P.R. n° 158/1999;

– si precisa che il numero degli occupanti è quello risultante alla data del 1° gennaio dell’anno di riferimento del tributo e per le nuove utenze quella della dichiarazione/apertura;

– per i soggetti non residenti nel Comune di Fonte Nuova, in relazione al numero degli occupanti, si è assunto quello indicato dal contribuente o, in mancanza, quello di n° 3 unità, restando ferma l’applicabilità, in sede di dichiarazione/accertamento, del dato emergente dalle risultanze anagrafiche del relativo comune di residenza del contribuente; “Art. 14 D del regolamento comunale”.

Utenze non domestiche:

– sono suddivise nelle categorie di attività così come indicate nella Deliberazione d’approvazione delle tariffe, effettuata sulla base della classificazione delle attività economiche ATECO adottata dall’ISTAT, relative all’attività principale o ad eventuali secondarie, fatta salva la prevalenza di quella effettivamente svolta.

 

EVENTUALI RIDUZIONI

Riduzioni previste (espresse in percentuale):

Categoria Descrizione Perc. riduzione
20 Attività industriali con capannone di produzione 36%
21 Attività artigianali di produzione beni specifici 36%
19 Carrozzerie 30%
19 Autofficine in genere ed elettrauto 25%
4 Distributori di carburante 25%
18 Attività artigianali tipo bottega 20%
11 Studio medico, odontotecnici, dentisti, veterinari 20%
25 Supermercati 10%
28 Ipermercati generi misti 20%

Modulo richiesta riduzione : modulo richiesta agevolazione

 

MODALITA’ DI PAGAMENTO

I pagamenti devono essere effettuati tramite i Modelli “F24” precompilati, che verranno forniti dal Servizio entrate Tributarie; il modello “F24” potrà essere presentato per il pagamento presso gli sportelli delle banche, degli uffici postali ed altro istituto abilitato.

 

SCADENZE

Il pagamento dovrà essere effettuato in 6 rate bimestrali, la prima a decorrere dal 28 febbraio di ciascun anno.